EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Campionato di scacchi, vincono Luca Moroni e Olga Zimina

Chiusa la competizione italiana: Domani inedita sfida tra i due
Chiusa la competizione italiana: Domani inedita sfida tra i due
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 09 DIC - Si è chiuso oggi il Campionato italiano assoluto di scacchi, che ha incoronato Luca Moroni, 23 anni, per la categoria maschile e Olga Zimina, 41 anni, per quella femminile. Il campionato, giunto alla 82/a edizione, è stato ospitato dal 27 novembre a Brescia, che insieme a Bergamo, è la Capitale Italiana della Cultura 2023. Ma quest'anno la competizione avrà una coda inedita. Per la prima volta i due campioni si sfideranno tra di loro, domani, in due partite di 30 minuti ciascuna, all'interno dello Spazio museale Longo, a San Giorgio su Legnano (Milano). Nella, cittadina milanese da anni si svolge un torneo di scacchi, al quale parteciparono campioni come Anatolij Karpov e Sergio Mariotti, ed è entrato nel Guinness dei primati per una edizione con il più alto numero di concorrenti. Un' altra particolarità della sfida è che Moroni e Zimina utilizzeranno una scacchiera creata da Giò Pomodoro nel 1981 chiamata "Il gioco del mondo", splendidi pezzi in acciaio inox e bronzo marino. Il confronto tra i primi classificati maschile e femminile del Campionato italiano si ripeterà ogni anno. Domani gli appassionati potranno seguire l'evento in diretta streaming collegandosi alla pagina Facebook "Spazio Longo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Chi era Thomas Matthew Crooks: l'uomo che ha sparato a Donald Trump

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio

Wimbledon: Alcaraz batte Djokovic, Kate Middleton consegna il premio