EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Bonus edili, maxi sequestro da 607 milioni nel Napoletano

Crediti per riqualificazioni e ristrutturazioni mai eseguite
Crediti per riqualificazioni e ristrutturazioni mai eseguite
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 07 DIC - Crediti per oltre 607 milioni di euro, derivanti dai cosiddetti bonus edilizi, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli, Gruppo di Frattamaggiore, nell'ambito di una indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord. Il sequestro dei crediti - riconducibili a 105 soggetti, tra persone fisiche e giuridiche - segue un'analoga indagine risalente al 2022 durante la quale vennero sequestrati circa 903 milioni di euro. Complessivamente, quindi, finora è stato sequestrato un miliardo e mezzo di euro di crediti originati illecitamente nel biennio 2021/2022. I bonus fiscali riguardavano lavori edili mai eseguiti concernenti riqualificazione energetica, ristrutturazione e adeguamenti sismici per lo più ottenuti da società che non avevano consistenza aziendale e solidità patrimoniale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen