Gli ultimi 70 anni dell'Europa in mostra a Genova

Realizzata dal Dipartimento per gli Affari Europei con l'ANSA
Realizzata dal Dipartimento per gli Affari Europei con l'ANSA
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 05 DIC - Gli ultimi 70 anni dell'Europa raccontati attraverso oltre 400 foto esposte o 'nascoste' in 29 videoclip, dalle rovine del dopoguerra alla ricostruzione, dal boom economico alla caduta del Muro di Berlino, dalla nascita dell'euro fino alle grandi crisi internazionali dei nostri giorni. È il viaggio nella storia ripercorso da 'L'Italia in Europa-L'Europa in Italia', la mostra interattiva aperta da oggi fino al 21 dicembre alla biblioteca universitaria di Genova in via Balbi 40, realizzata dal dipartimento per gli Affari Europei della Presidenza del Consiglio dei ministri in collaborazione con l'agenzia ANSA. La tappa di Genova è organizzata dal Centro di documentazione europea dell'Università di Genova. Presenti all'inaugurazione tra gli altri la coordinatrice dell'Ufficio per il mercato interno, la competitività e gli affari generali del dipartimento per gli Affari Europei Fiorenza Barazzoni, la consigliera delegata del Comune di Genova Barbara Grosso, la prorettrice Nicoletta Dacrema e il direttore della biblioteca universitaria Paolo Giannone. "La mostra è stata realizzata in occasione dei 60 anni dei Trattati di Roma - spiega Barazzoni - ed è stata arricchita di nuovi contenuti, anche multimediali, e di un progetto di realtà aumentata per coinvolgere maggiormente le giovani generazioni". Il progetto consente grazie a un'app dedicata di attivare sui propri dispositivi dei videoclip che raccontano gli ultimi 70 anni europei. Ecco allora che le immagini dei grandi eventi che hanno scandito la storia dell'integrazione europea, dalla firma dei Trattati di Roma all'assegnazione del Premio Nobel per la Pace, si affiancano a quelle dei protagonisti e dei fatti che hanno cambiato il costume dell'Europa e la storia del mondo in un continuo gioco di rimandi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: il candidato anti guerra Nadezhdin bocciato anche dalla Corte Suprema

Le notizie del giorno | 22 febbraio - Pomeridiane

Migranti, l'Albania approva l'accordo sui Cpr dell'Italia