EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Gino Cecchettin, 'la morte di Giulia ci spinga a cambiare'

'Suo germoglio porti amore e perdono', il messaggio al funerale
'Suo germoglio porti amore e perdono', il messaggio al funerale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 05 DIC - "Che la memoria di Giulia ci ispiri a lavorare insieme contro la violenza, che la sua morte sia la spinta per cambiare". Questo l'auspicio di Gino Cecchettin che nel suo messaggio ai funerali della figlia Giulia vittima di femminicidio, ha descritto la figlia come "una giovane donna straordinaria, allegra e vivace, mai sazia di imparare" . "Voglio sperare insieme a te a alla mamma -ha detto poi rivolgendosi a Giulia- che tutta questa pioggia di dolore fecondi il terreno delle nostre vite, e un giorno produca il suo frutto di amore, di perdono, e di pace". Infine l'addio e il ringraziamento per i 22 anni passati insieme. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen