Etna, ripulita dalla cenere pista aeroporto Reggio Calabria

Hanno operato due spazzatrici inviate dall'Anas, scalo operativo
Hanno operato due spazzatrici inviate dall'Anas, scalo operativo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 02 DIC - La presenza di cenere vulcanica, depositatasi a causa dei venti provenienti da sud sulla pista dell''aeroporto Tito Minniti di Reggio Calabria a seguito dell'attività eruttiva dell'Etna, ha reso necessario l'intervento di due spazzatrici stradali inviate dall'Anas. Nel pomeriggio di ieri si era materializzata un'intensa fontana di lava dal cratere di sud-est con trabocchi nell'area sommitale e un'alta colonna di fumo. La cenere che ne era scaturita, sospinta dal vento, aveva infatti coperto anche la pista dell'aeroporto reggino precludendone l'operatività. Ad avanzare la richiesta di invio dei due mezzi è stata la Prefettura della città calabrese dello Stretto. "Anas si è immediatamente attivata - è detto in una nota dell'azienda - e i propri mezzi hanno operato per tutta la notte per garantire il ripristino delle condizioni di esercizio dello scalo. Lo spazzamento della pista è già terminato e l'aeroporto è tornato operativo con il volo delle 10:30". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano