Minaccia di morte la ex moglie sul posto di lavoro, arrestato

'Ti ammazzo se non torni con me', perseguitata da un anno
'Ti ammazzo se non torni con me', perseguitata da un anno
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VERGIATE, 01 DIC - Un uomo di 50 anni è stato arrestato ieri con l'accusa di stalking nei confronti della ex moglie. Il fatto è accaduto a Vergiate (Varese) dove la vittima lavora. Il 50enne, straniero con cittadinanza italiana, ha seguito la donna fino al posto di lavoro minacciandola di morte, "ti ammazzo se non torni con me", e insultandola. La ex moglie ha immediatamente chiamato il 112. I carabinieri della stazione di Angera (Varese) sono arrivati in una manciata di minuti. L'uomo è stato arrestato, d'intesa con il pubblico ministero di Busto Arsizio Ciro Caramore per atti persecutori. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il 50enne da un anno, cioè da quando la donna lo aveva lasciato, minacciava, pedinava e tempestava la vittima con messaggi e telefonate. E' in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia