Pm di Taranto nomina un consulente per stabilire la dinamica

Esequie e lutto cittadino ad Altamura, nel Barese
Esequie e lutto cittadino ad Altamura, nel Barese
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TARANTO, 29 NOV - Un fascicolo d'inchiesta, al momento contro ignoti, con le ipotesi di reato di cooperazione in omicidio stradale e lesioni gravissime è stato aperto dalla Procura di Taranto dopo l'incidente stradale di lunedì scorso sulla statale 100 Taranto-Bari, nel territorio di Mottola, in cui sono morte quattro persone, tre delle quali sono militari dell'Esercito, e altre tre sono rimaste ferite. Lo scontro frontale è avvenuto tra una Fiat Multipla (su cui viaggiavano 5 militari) e un minivan (con a bordo due persone) all'altezza di una galleria. A quanto si è appreso, è stato già affidato un incarico a un consulente per cercare di fare piena luce sulla dinamica e le cause del tragico incidente. I tre militari deceduti sono il 50enne di Montemesola Cosimo Aloia, il 42enne di Taranto Alberto Battafarano e il 49enne di Statte Domenico Ruggiero, appartenenti - come i due colleghi feriti - alla Brigata Pinerolo 7° Bersaglieri di stanza ad Altamura (Bari). Morto anche il conducente del minivan, Francesco Clemente, 60enne di Bitritto (Bari), mentre il passeggero è rimasto ferito. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo

Guerra in Ucraina: Zelensky, il 2024 sarà l'anno della svolta

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Mattino