EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Trovata bottiglia con polvere da sparo nella sede di Pro Vita

Ieri 200 dal corteo hanno lanciato fumogeni anche contro agenti
Ieri 200 dal corteo hanno lanciato fumogeni anche contro agenti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - Una bottiglia con all'interno polvere pirica è stata trovata stamattina nella sede di Pro Vita al termine delle tensioni che si sono verificate ieri davanti all'edificio nel corso del corteo contro la violenza sulle donne. Sul posto la polizia con gli artificieri. Individuate numerose scritte sulle mura perimetrali dell'edificio, tra cui "Salviamo l'aborto libero" e "Bruciamo i pro vita", oltre alla rottura del vetro della porta d'ingresso da cui probabilmente è stata introdotta la bottiglia con la polvere da sparo che, una volta messa in sicurezza, è stata sequestrata. Sono in corso indagini per risalire ai responsabili. A quanto ricostruito, ieri un gruppo di circa 200 persone in coda al corteo, alcuni a volto coperto, una volta raggiunta la sede di Pro Vita si è avvicinato ai contingenti delle forze dell'ordine, dopo aver rimosso le transenne per delimitare l'itinerario del percorso. C'è stato un lancio di fumogeni e bottiglie contro l'edificio e contro gli agenti che li hanno respinti. Dopo circa mezz'ora hanno ripreso la marcia verso piazza San Giovanni, dove poi la manifestazione si è conclusa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi