EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Pentole e coperchi, 'passeggiata arrabbiata' nel paese di Giulia

Oltre mille persone, ma non i familiari della ragazza
Oltre mille persone, ma non i familiari della ragazza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VIGONOVO, 26 NOV - Oltre un migliaio di persone, in un corteo rumorosissimo, con pentole e coperchi percossi dai partecipanti, è sfilato stasera nella 'passeggiata arrabbiata' svoltasi a Vigonovo, il paese di Giulia Cecchettin. Niente silenzio ma "tanto rumore", come aveva chiesto Elena, la sorella di Giulia, per smuovere le istituzioni e l'opinione pubblica sul fenomeno dei femminicidi e della violenza sulle donne. Al corteo, che non ha avuto nel percorso la strada della casa dei Cecchettin, non hanno partecipato il papà e i fratelli di Giulia. La 'passeggiata' rumorosa è stata promossa dal collettivo Artemisia e da altre associazioni che gravitano nell'area dei centri sociali del Nordest. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi