Zuncheddu torna libero, svolta in processo di revisione

Da 32 anni in carcere, ordinanza Corte d'appello di Roma
Da 32 anni in carcere, ordinanza Corte d'appello di Roma
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 25 NOV - E' stato scarcerato Beniamino Zuncheddu, l'ex allevatore di 58 anni di Burcei (Cagliari), da 32 in carcere, condannato in via definitiva all'ergastolo per il triplice omicidio dell'8 gennaio del 1991, quando sulle montagne di Sinnai furono uccisi tre pastori e una quarta persona rimase gravemente ferita. Lo ha deciso la Corte d'Appello di Roma: la notizia è stata diffusa dal suo avvocato Mauro Trogu che aveva presentato istanza per la libertà condizionale. Zuncheddu, che da sempre si proclama innocente, era attualmente in regime di semilibertà nel carcere di Uta: usciva per lavorare ma doveva ritornare in cella la sera. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni

Israele in marcia per gli ostaggi: si negozia per tregua con Hamas e sul futuro di Gaza

Elezioni in Portogallo: attivista per il clima lancia vernice contro il leader del Psd