EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

25 novembre: corteo Roma, tensione davanti alla sede di Pro Vita

Ieri 200 dal corteo hanno lanciato fumogeni anche contro agenti
Ieri 200 dal corteo hanno lanciato fumogeni anche contro agenti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - Momenti di tensione davanti alla sede di Pro Vita & Famiglia in viale Manzoni, durante il corteo di Non una di meno a Roma. Sono state lanciate bottiglie e fumogeni contro l'edificio che era presidiata dalle forze dell'ordine. Il gruppo di manifestanti si è poi allontanato. Sul posto blindati e agenti in tenuta antisommossa. "Le forze dell'ordine ci hanno preso a manganellate davanti alla sede di Pro Vita mentre facevano un'azione con fumogeni e scritte sul muro", raccontano alcune manifestanti del corteo di oggi a Roma contro la violenza sulle donne. "Due ragazze sono rimaste ferite - dice un'attivista - una al viso, che è stata portata in ospedale, l'altra alla testa". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La crisi immobiliare colpisce la Grecia, i prezzi delle case sono aumentati dell'11 per cento

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale