EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Violenza donne: Regione Lazio lancia campagna 'Nonseisola'

Protagonista l'attrice Nancy Brilli
Protagonista l'attrice Nancy Brilli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - In occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Regione Lazio lancia la campagna #Nonseisola, con protagonista, a titolo gratuito, l'attrice Nancy Brilli. La campagna, declinata in diversi soggetti, ha l'ambizione di parlare a tutti, mostrando, attraverso diverse frasi pronunciate da un uomo nei confronti di una donna, la violenza nelle sue diverse forme: da quella fisica a quella psicologica. Si tratta di frasi-sentenze, a volte ambigue: dietro l'apparenza affettiva celano l'affermazione di un possesso, la manifestazione di una violenza ancor prima che possa esplodere (come la cronaca e gli impressionanti numeri dei femminicidi tristemente raccontano). Così, le frasi "Ti amo troppo, per questo a volte perdo la testa", "Sei bellissima, per questo non ti lascio uscire la sera", "Senza di me non vali niente", vengono cancellate metaforicamente dalla protagonista - la testimonial Nancy Brilly - che invita anche le altre donne a farlo, porgendo il pennarello con cui ha eliminato la frase. A seguire, appare poi il messaggio "La violenza contro le donne può avere diverse forme. Imparare a riconoscerla è il primo passo per difendersi. Chiama il 1522 per ricevere supporto. Non sei sola". L'obiettivo della campagna è evidentemente quello di attirare l'attenzione sulla violenza contro le donne ad ampio spettro, mostrando agli uomini che, anche quella espressa in termini di controllo, svalutazione e oggettificazione, rappresenta una violenza inaccettabile. Alle donne viene ricordato il numero gratuito di pubblica utilità antiviolenza e antistalking - 1522 - come primo approdo per ricevere supporto. La pianificazione della campagna coprirà tutta la Regione Lazio con affissioni statiche e contenuti social e digitali e, grazie alla media partnership con la società Urban, avrà ulteriore visibilità grazie a maxi-affissioni digitali a Roma. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Blocco informatico: lento ripristino delle attività dopo l'aggiornamento di Crowdstrike