EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Violentata alla stazione Centrale, giovane condannato a 8 anni

Lo ha deciso il gup di Milano, vittima una turista di 36 anni
Lo ha deciso il gup di Milano, vittima una turista di 36 anni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - Per aver violentato una turista in un ascensore che porta ai binari della stazione Centrale di Milano, un 27enne di origini marocchine è stato condannato a 8 anni di carcere. Lo ha deciso il gup Silvia Perrucci che ha accolto la richiesta del pm Alessia Menegazzo. I fatti risalgono all'alba del 27 aprile scorso. La vittima, 36enne straniera, che con i suoi bagagli alle 6 di mattina, avrebbe dovuto salire su un treno per Parigi dopo essere arrivata in città dalla Norvegia, è stata avvicinata e aggredita inizialmente già fuori dalla stazione dal giovane senza fissa dimora e senza senza documenti regolari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La crisi immobiliare colpisce la Grecia, i prezzi delle case sono aumentati dell'11 per cento

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale