EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ipotizzato omicidio per una donna morta in casa vicino Perugia

Corpo trovato a marzo a Marsciano, si pensava a un incidente
Corpo trovato a marzo a Marsciano, si pensava a un incidente
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MARSCIANO (PERUGIA), 21 NOV - Omicidio volontario, non più colposo come iscritto inizialmente, a carico di ignoti è il reato che la procura di Spoleto ipotizza nell'indagine avviata nel marzo scorso dopo che una donna è stata trovata morta in casa nella zona di Marsciano. La notizia è stata riportata dalla TgR dell'Umbria. Quando morì la donna era da sola nell'abitazione e l'ipotesi più accreditata inizialmente fu quella di un malore che le avrebbe fatto sbattere la testa sulla pietra del caminetto. Ricostruzione che poi però ha perso consistenza nel corso delle indagini. Secondo quanto appreso dall'ANSA, la procura di Spoleto ha quindi ipotizzato che si sia trattato di un omicidio volontario sulla base di una valutazione complessiva degli esiti degli accertamenti tecnici. Non accertato ancora il movente dell'ipotizzato delitto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace