EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Caivano, Lollobrigida inaugura Parco Urbano. 'La fiducia cresce'

Area verde riqualificata dai Carabinieri della Biodiversità
Area verde riqualificata dai Carabinieri della Biodiversità
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAIVANO (NAPOLI), 21 NOV - Un nuovo Parco urbano, destinato soprattutto ai giovani, è stato inaugurato oggi a Caivano dal ministro dell'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Francesco Lollobrigida e dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi: un'area verde, la cui realizzazione è stata curata dai Carabinieri della Biodiversità, adiacente al Centro Sportivo Delphinia, tristemente noto per le vicende degli strupi delle due cuginette. "La gente - ha detto il ministro - deve percepire la presenza concreta dello Stato, e a Caivano lo Stato c'è e si vede, come dimostra la riqualificazione di questo parco, riconsegnato finalmente alla comunità. E si nota anche che la fiducia cresce". L'apertura del Parco urbano, secondo Manfredi "è un passo significativo di un percorso che si sta facendo di restituzione della legalità e di servizi socio-culturali a questi territori. Il dato positivo è che l'impegno del Governo continua. Mi auguro che questo percorso possa estendersi ad altri Comuni a nord di Napoli, dove c'è assoluto bisogno di presenza dello Stato e di supporto alle amministrazioni". In quello che oggi è un Parco urbano fuibile dalla comunità, fino ad un mese e mezzo fa non si poteva accedere, perché l'area era invasa da piante infestanti e rifiuti anche pericolosi, come le siringhe usate dai tossicodipendenti. Poi il 7 ottobre i Carabinieri della Biodiversità sono entrati nell'area di proprietà del Comune e hanno iniziato le opere di riqualificazione, coordinando il prelievo dei rifiuti da parte della ditta individuata dal Commissariato straordinario di Governo, lasciando le piante più alte, come i lecci. Sono stati creati il percorso natura e storia e il percorso benessere, sono state messe a dimora erbe aromatiche: tutti gli arredi sono stati prodotti dai carabinieri della Biodiversità. "Aprire un parco urbano è importante ma lo ancora di più fare in modo che non venga abbandonato: l'area resterà sempre aperta e fruibile" e se dovessero esserci atti vandalici "lo Stato saprà come reagire", ha assicurato Lollobrigida che, rispondendo a un ragazzo che gli raccontava la sua esperienza difficile, in un territorio 'di frontiera', ha detto di "non scoraggiarsi mai". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori