Prima scuola italiana all'Osce, "scoperto quante guerre evitate"

A Vienna gli studenti del Deganutti di Udine
A Vienna gli studenti del Deganutti di Udine
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 14 NOV - Seduti ai posti di solito occupati dai diplomatici, nella sala in cui si riunisce ogni settimana il Consiglio permanente, hanno appreso l'importante ruolo dell'Osce per poi commentare: "Non avremmo mai immaginato quanti conflitti sono stati prevenuti ed evitati grazie all'opera di questo ente". Gli studenti di due classi dell'Isis (Istituto statale di istruzione superiore) Deganutti di Udine sono stati i primi di una scuola italiana a visitare, in viaggio-premio a Vienna, la sede dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce), la più grande organizzazione di sicurezza regionale al mondo, cui aderiscono 57 stati di Europa, Asia Centrale e Nord America. Il viaggio-premio è stato realizzato grazie al podio conquistato lo scorso anno al concorso "Aiccre, l'Europa che vorrei", che ha portato gli studenti di Relazioni internazionali per il marketing a studiare e poi visitare l'Osce, guidati da due dei componenti della Rappresentanza Permanente d'Italia, il Vice Capo Missione Massimo Drei e il Primo Segretario Vito Pierro. "L'Osce è un'organizzazione importante ma di cui si sente parlare poco - commentano due studentesse - E' stato molto interessante anche conoscere le loro missioni nei Paesi dell'ex Jugoslavia dopo le guerre nei Balcani, territori che ci sono molto vicini e da dove alcuni di noi provengono". "Questa visita ha rafforzato la motivazione a studiare scienze politiche internazionali". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Agricoltori: tensione a Parigi, Macron costretto a un incontro con pochi manifestanti

Gaza: l'Unrwa cessa le attività nel nord della Striscia, rifiutato il piano di Netanyahu

Ucraina: Meloni e von der Leyen a Kiev per il G7, il primo sotto la presidenza dell'Italia