EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Spaccio anche nel parcheggio dell'abbazia di Casamari, 3 arresti

In totale 7 gli arresti da parte dei carabinieri
In totale 7 gli arresti da parte dei carabinieri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VEROLI, 09 NOV - Per i carabinieri c'erano loro al centro dello spaccio di cocaina sulla piazza di Veroli, nei parcheggi di tre attività commerciali ma anche in quello antistante l'abbazia di Casamari: 1.200 cessioni di droga in un solo mese, con guadagni ingentissimi. Due fratelli e la moglie di uno di loro sono stati arrestati con l'accusa di spaccio dai carabinieri della compagnia di Sora. Sono tutti di origine albanese ma vivono a Monte San Giovanni campano, lo stesso Comune nel quale alloggiava anche uno spacciatore che era stato già arrestato dai carabinieri a maggio e che, ipotizzano gli inquirenti, era collegato a loro. I due fratelli hanno 31 e 33 anni e sono stati portati in carcere, la donna invece ha solo 19 anni ed è ai domiciliari. Il giro sgominato, secondo l'accusa, fruttava decine di migliaia di euro ogni mese. Le indagini dei carabinieri di Sora, diretti dal loro comandante Domenico Cavallo, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Frosinone e sono andate avanti da gennaio a maggio. Le intercettazioni ambientali e telefoniche hanno permesso nel dettaglio di ipotizzare 1.200 scambi in un solo mese, con un incasso stimabile in 60mila euro. Per i carabinieri i tre arrestati gestivano tutto: i clienti contattavano loro che poi davano indicazioni ai pusher sul luogo concordato per lo scambio delle dosi. Gli spacciatori quindi non restavano mai fermi nello stesso punto ma si spostavano come i corrieri di un delivery da una zona all'altra per raggiungere i clienti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori