EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Picchia e violenta la compagna incinta, arrestato a Genova

Vicino Viterbo, l'uomo portato in caserma: "È caduta da scale"
Vicino Viterbo, l'uomo portato in caserma: "È caduta da scale"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 08 NOV - Un uomo di 25 anni, ecuadoriano, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Genova per violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti in famiglia commessi sulla compagna incinta al secondo mese e mamma di un bimbo di tre anni. Secondo quanto ricostruito dai militari, l'uomo è arrivato in casa ubriaco e ha iniziato prima a minacciare la donna e poi l'ha aggredita, colpendola con pugni e schiaffi e buttandola a terra, per costringerla ad avere un rapporto sessuale fino a stringerle le mani intorno al collo. La donna, per proteggere il feto, si è rannicchiata e poi è riuscita a scappare in bagno da dove ha chiamato il 112. Quando i militari sono arrivati in casa hanno trovato l'uomo addormentato, mentre la compagna in lacrime ha raccontato che quello non era il primo episodio e che lo aveva già denunciato. La vittima è stata medicata dal personale del 118 e portata all'ospedale Villa Scassi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro 2024: la Spagna sulla vetta d'Europa, Inghilterra ancora all'asciutto

Stati Uniti, l'attentato contro Trump è un assist politico all'ex presidente?

Israele, al volante di un'auto investe e ferisce quattro militari dell'Idf