EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morto Massimo Ghirelli, giornalista, saggista, autore radio e tv

Ideò Nonsolonero, il suo impegno anche nelle università
Ideò Nonsolonero, il suo impegno anche nelle università
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 05 NOV - È morto Massimo Ghirelli, giornalista e saggista, autore e regista di programmi radio e tv. Ne dà notizia il figlio Parvis, giornalista: "Se ne è andato con gentilezza, senza disturbare, con l'eleganza e l'accortezza che l'hanno sempre contraddistinto, rendendolo un punto di riferimento ed esempio per amici, colleghi, alunni e conoscenti. Una vita ricca di amore, curiosità, generosità, con al centro la continua ricerca del dialogo e di scambi culturali ed emotivi". Nato a Milano nel 1946, Ghirelli ha ideato e realizzato per sei anni - dal 1988 al 1994 - la trasmissione Nonsolonero, la prima in Italia su immigrazione e razzismo (Premio Mandela 1991). Dal 1985 al 2013, è stato Esperto prima nel Fai (Fondo Aiuti Italiani), e poi presso la direzione generale per la Cooperazione allo Sviluppo del ministero degli Esteri. Consulente per l'informazione di organizzazioni internazionali e di numerose Ong, è stato per 27 anni nel direttivo del Consiglio Italiano per i Rifugiati. Come giornalista ha diretto le riviste Replay e Caffè, ha fondato l'agenzia Migra e ha collaborato a numerose testate nazionali, tra cui La Repubblica - come critico cinematografico - e il Manifesto. Autore di un centinaio di saggi e una decina di libri, tra cui Immigrati brava gente e L'antenna e il baobab, ha insegnato all'università di Algeri (1974-76); ha tenuto corsi, master, seminari e conferenze in molte università italiane. Alla Sapienza di Roma, nel dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale, ha tenuto diversi laboratori, tra cui uno su Media e mondo arabo, e il corso di Nuove tecnologie e Relazioni internazionali: e ha fondato, con la donazione dei libri e video del suo Archivio, l'Unità di ricerca Archivio Immigrazione/Comunicare le differenze. Dall'autunno 2014, il dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Roma Tre ha assegnato a Ghirelli l'insegnamento di Cooperazione internazionale; gli ha poi assegnato dal 2015 al 2021 - per la laurea magistrale - anche l'insegnamento di Politica internazionale e delle migrazioni. Nel 2022 è stato docente dell'insegnamento magistrale di Storia e Politiche della Cooperazione Internazionale e nel 2023 del corso magistrale di Cooperazione Internazionale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Sud, inondazioni nelle regioni del nord-ovest: evacuata la popolazione

Le notizie del giorno | 18 luglio - Pomeridiane

Usa, il discorso di Vance alla convention repubblicana: "Con Biden America più povera e debole"