EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Maltempo, in Liguria alberi caduti, piccole frane e allagamenti

Tempesta ha colpito di notte, non ci sono particolari criticità
Tempesta ha colpito di notte, non ci sono particolari criticità
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 05 NOV - Notte di duro lavoro per i vigili del fuoco e la protezione civile in Liguria dove le forti piogge e il vento hanno provocato piccole frane, allagamenti e cadute di alberi senza creare però particolari criticità. A Chiavari e Rapallo sono stati fatti decine di interventi per la furia del vento che ha raggiunto sulle alture i 150 km orari e per allagamenti determinati dalla concomitanza della mareggiata e della piena dei torrenti. Sorvegliato speciale il fiume Entella che poco dopo la mezzanotte ha raggiunto il picco della piena esondando alla foce ricoprendo tutte le aree verdi, le piste pedonali e le aree golenali senza per fortuna invadere le vie adiacenti. Il vento ha scoperchiato una casa a Chiavari e fatto crollare decine di alberi in comune di Borzonasca e di Carasco. Allagamenti si sono registrati anche a Recco e Rapallo. I venti di burrasca hanno colpito anche la provincia della Spezia, dove si segnalano decine di alberi caduti e smottamenti che hanno interessato la viabilità locale. L'osservatorio Omirl ha segnalato raffiche con punte di 113 km/h a Porto Venere e 211 km/h a Casoni di Suvero, in Val di Vara. La strada provinciale 10, che unisce la Val di Vara alla Val di Magra, è rimasta interrotta per alcuni minuti a causa del crollo di un albero sulla carreggiata che ha reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Problemi anche sull'Aurelia in direzione la Spezia, nel territorio di Riccò del Golfo, a causa di uno smottamento. La strada è aperta. A Sesta Godano chiusa la provinciale 25 in località Orneto, stamattina il sopralluogo per la riapertura. Chiusa anche la statale 52 tra Liguria ed Emilia-Romagna per una frana nel territorio emiliano di Albareto, non lontano dal confine. Sotto osservazione i fiumi per tutta la notte: il Vara ha raggiunto i 5.50 metri attorno a mezzanotte al rilevatore di Nasceto sforando il secondo livello di guardia, per poi calare nelle ore successive. Interventi per allagamenti e black out localizzati in diverse zone dell'entroterra. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja

Euro 2024: vincono Austria e Ucraina, pari tra Paesi Bassi e Francia