EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Forti piogge in zone alluvionate Toscana, nuova rottura torrente

A Quarrata. Più corsi d'acqua sopra livelli guardia nella notte
A Quarrata. Più corsi d'acqua sopra livelli guardia nella notte
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 05 NOV - A causa delle "forti piogge cadute sulle zone già alluvionate, nel corso della notte c'è stata una nuova rottura sul torrente Stella a Casini di Quarrata", comune del Pistoiese tra quelli colpiti dalle esondazioni del 2 novembre: "Sul posto personale e mezzi del sistema regionale". Lo ha reso noto il governatore toscano Eugenio Giani che sui social continua a fornire aggiornamenti sulla situazione dei corsi d'acqua a causa delle piogge intense che hanno fatto "alzare i livelli dei bacini con terreni già saturi", evidenziando al tempo stesso gli "interventi in corso per la messa in sicurezza". "La linea temporalesca tra Lucca e Pistoia si è esaurita nel suo spostamento verso levante - così scrive nell'ultimo post delle 4:48 -. Nelle prossime ore piogge residue sulle province di Massa-Carrara, Lucca, Pisa, Pistoia, Firenze, Livorno, Arezzo. Ombrone pistoiese al secondo livello di guardia stazionario. Arno e Serchio in aumento ma senza nessuna criticità. Ancora forte vento con raffiche registrate fino a 90km/h in pianura. Per il mare nelle prossime ore è possibile un'ulteriore intensificazione delle onde con altezza localmente compresa tra 4 e 5 metri". In particolare nel corso della notte segnalato da Giani che l'Ombrone pistoiese aveva superato il primo livello di guardia a Pontelungo nel Pistoiese e poi il secondo livello a Ponte alle Vanne, nel Pratese. Quasi raggiunto il secondo livello di guardia per la Brana ad Agliana, sempre nel Pistoiese. Il Bisenzio sopra il primo livello a Gamberame, nel comune di Vaiano (Prato). Il Magra vicino alla seconda soglia a Villafranca in Lunigiana (Massa Carrara). Quanto al vento "raffiche a 130km/h sull'Appennino, 102km/h all'Argentario, 95km/h al Giglio, 80km/h San Vincenzo, 73km/h a Marina di Pisa, 60km/h a Viareggio". Per i timori legati alla nuova allerta arancione per il maltempo in Toscana, ieri sera erano state disposte evacuazioni preventive di 1200 persone a Montemurlo, Montale e Prato, in corrispondenza delle rotture dei torrenti Agna e Bagnolo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Francia, lo scenario di un governo di minoranza del Rassemblement National

Le notizie del giorno | 24 giugno - Serale

Aborto, le donne brasiliane scendono in strada contro proposta di legge "criminalizzante"