FI,su cedolare emendamento governo al decreto anticipi

Barelli: 'C'è impegno a inserirlo. Chiarirà 26% da seconda casa'
Barelli: 'C'è impegno a inserirlo. Chiarirà 26% da seconda casa'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 05 NOV - "L'impegno del governo è quello di presentare un emendamento al decreto anticipi con l'istituzione del codice Cin e il chiarimento che l'aliquota della cedolare al 26% si applicherà solo dal secondo appartamento affittato. Io stesso sono in contatto con il Tesoro per mettere a punto tecnicamente la misura". Lo spiega il capogruppo di Forza Italia alla Camera Paolo Barelli interpellato telefonicamente a proposito della specifica richiesta dagli azzurri e decisa al vertice di maggioranza sulla manovra e sulla quale si sarebbe trovata un'intesa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sequestro di droga record in Martinica, requisite oltre otto tonnellate di cocaina

Jeff Bezos è l'uomo più ricco del mondo superando Elon Musk, terzo il francese Bernard Arnault

Gaza, le Nazioni Unite: indizi di violenze sessuali durante l'attacco del 7 ottobre e sugli ostaggi