EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Conte, la sanità da diritto di tutti a bene di lusso per pochi

Dal governo scelte folli, rischiamo il baratro
Dal governo scelte folli, rischiamo il baratro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 OTT - "Le folli scelte del Governo rischiano di far precipitare in un baratro la nostra Sanità. L'ultima in ordine di tempo assesta un colpo alle pensioni così duro che persino la Fornero è sobbalzata sulla sedia quando ha letto la misura firmata da Meloni e soci. Hanno scelto di tagliare, dal 2024, gli assegni pensionistici di migliaia di dipendenti pubblici. Fra questi ci sono medici che lavorano con ritmi massacranti nelle corsie dei nostri ospedali". A sottolinearlo sui social è il leader del M5S Giuseppe Conte. "I sindacati - aggiunge - stimano che questi professionisti rischiano pesantissimi tagli sulle pensioni a partire dal 2024 e prevedono che 6mila medici potrebbero scappare subito dal nostro sistema sanitario nazionale, dagli ospedali pubblici, per evitare questo salasso. Con la grave carenza di personale che abbiamo attualmente, questo sarebbe il colpo di grazia". "Questo Governo - conclude Conte - avrebbe dovuto investire almeno 15 miliardi sulla Sanità per portare la spesa sanitaria al 7% del Pil, in linea con quello che succede nel resto di Europa e con quello che avevamo fatto noi al Governo. Invece arrivano briciole, mentre ben 2 miliardi vengono dirottati ai privati. Così lisciano il pelo a qualche gruppo economico amico che gestisce cliniche private, ma alla salute dei cittadini non ci pensano? La sanità da diritto si trasforma in un bene di lusso". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia: Erdogan allenta il disegno di legge contro i cani randagi, 4mila a rischio soppressione

Ondata di caldo estremo in Europa meridionale, da bollino rosso 14 città italiane

Stati Uniti, il presidente Joe Biden positivo al Covid-19: sintomi lievi e autoisolamento