Halloween e Ognissanti guastate in parte dal maltempo

Previsti vento intenso e locali nubifragi
Previsti vento intenso e locali nubifragi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 30 OTT - Maltempo ancora protagonista del meteo nella settimana che si apre oggi, ma non dappertutto e non tutti i giorni. Se oggi sono previsti forti colpi di vento e locali nubifragi, domani, Festa di Halloween, avremo ancora precipitazioni sparse al Centro Nord e sulla Calabria alternate però a pause più asciutte. Secondo Antonio Sanò, fondatore del sito iLMeteo.it', mercoledì 1, Festa di Ognissanti, avremo una prevalenza di sole su buona parte delle regioni, ma non sui settori tirrenici centro-meridionali, dove potranno verificarsi delle piogge anche di moderata intensità. Successivamente è prevista ancora una fase di forte maltempo interessare nuovamente le regioni settentrionali: dal 2 Novembre un profondo ciclone potrebbe presto raggiungere l'Italia, dando il via ad un pericoloso peggioramento con il ritorno di piogge battenti e pure il rischio alluvionale dapprima al Centro Nord in rapida estensione poi al resto dell'Italia. Nel dettaglio: Lunedì 30. Al nord: maltempo. Al centro: maltempo sulle tirreniche. Al sud: in prevalenza soleggiato con massime calde per il periodo. Martedì 31. Al nord: temporali sparsi, più probabili sui settori orientali. Al centro: maltempo sulla Toscana. Al sud: veloci rovesci su Basilicata e Calabria. Mercoledì 1 Novembre. Al nord: molte nubi e piogge a carattere sparso. Al centro: piogge su Umbria, Toscana e Lazio. Al sud: peggiora rapidamente su Campania, Basilicata, Calabria. Tendenza: nuovo insidioso ciclone carico di maltempo dal 2 novembre; forte maltempo al Nord e poi sul resto d'Italia nei giorni successivi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Parigi, l'aggressore era già stato condannato nel 2018 per terrorismo

Parigi, mille in corteo contro la legge sull'immigrazione

Il presidente Cop28 Al Jaber ha negato che il petrolio contribuisca a cambiamento clima