EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Jorit riceve mail da polizia NY, 'spero non vogliano arrestarmi'

Lo street artist ha realizzato murales anche negli Usa
Lo street artist ha realizzato murales anche negli Usa
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 27 OTT - Jorit, lo street artist campano famoso in tutto il mondo, autore di giganteschi murales - uno su tutti il volto di Maradona che campeggia sulla facciata di un palazzo a San Giovanni a Teduccio - ha paura di non poter mettere più piede a New York, dove ha realizzato alcune opere anche di recente, perchè potrebbe perfino essere arrestato. E' il timore che ventila lui stesso, in un post sul suo profilo Instagram, nel quale pubblica una mail proveniente "dalla squadra di polizia che si occupa della repressione del fenomeno dei Graffiti (Citywide vandals task force)". Un messaggio con cui la polizia lo invita a mettersi in contatto con l'ufficio a proposito di un reclamo che è stato fatto a New York. L'artista avvisa che "purtroppo non è fake nè una truffa, gli indirizzi mail sono verificati e viene con certezza dalla polizia". E rivolto ai suoi followers aggiunge: "Non so che dirvi ma a quanto pare la polizia a NY manda anche mail, boh, forse perchè non vivendo io lì non ha potuto notificarmela a casa". E chiede aiuto "c'è qualcuno - dice - che conosce un avvocato che capisce di legge negli Stati Uniti e può aiutarmi? Non vorrei che quando torno a NY mi mandano indietro o peggio mi arrestano, vorrei evitare insomma...". Jorit, la cui arte è anche uno degli argomenti trattati in 'Posso entrare? An Ode To Naples', il recentissimo film documentario firmato da Trudie Styler, presentato l'altro giorno alla Festa di Roma e poi a Napoli, ha realizzato diverse opere nella Grande Mela, anche la scorsa estate. Tra gli altri murales, un enorme tributo al rapper KRS-One, sulle pareti di un edificio tra Second Street e First Avenue. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Israele bombarda una tendopoli. Almeno 25 i morti

Balcani, ondata di calore: niente elettricità e disagi per residenti e turisti

India, al via la decima edizione dell'International Yoga Day