EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Benno Neumair, la difesa: "Malato, non è imputabile"

Udienza in Corte d'Assise d'appello. In aula gli zii
Udienza in Corte d'Assise d'appello. In aula gli zii
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 28 OTT - Assoluzione per l'omicidio del padre perché non imputabile. Assoluzione per l'omicidio della madre perché non imputabile, o riconoscimento della seminfermità previa esclusione dell'aggravante della premeditazione. Riqualificazione del reato di distruzione di cadavere in occultamento di cadavere. Riconoscimento delle attenuanti generiche per tutti i reati. È questa la richiesta della difesa, al termine dell'arringa nel processo in Corte d'Assise d'appello per il delitto di via Castel Roncolo a Bolzano. In primo grado Benno Neumair, 33 anni, era stato condannato all'ergastolo per il duplice omicidio dei genitori, Peter Neumair e Laura Perselli. In aula, oggi, c'erano gli zii Gianni Ghirardini e Ganesh Neumair. La difesa, affidata agli avvocati Angelo Polo e Flavio Moccia, insiste sulla non imputabilità del loro assistito, affetto da "gravi disturbi di personalità" che avrebbero reso "irrefrenabile" l'impulso a uccidere il padre, al culmine di un litigio. La sua capacità di intendere e volere sarebbe stata "totalmente abolita, o quantomeno gravemente scemata" anche al momento dell'omicidio della madre, commesso perché "non poteva ammettere, con il cadavere del padre davanti, quello che aveva fatto. Credere il contrario è fantascienza". La prossima udienza è in programma lunedì per le eventuali repliche. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori