EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Picchia la moglie che voleva lasciare fede islamica, condannato

La donna gli aveva detto di volersi convertire al cristianesimo
La donna gli aveva detto di volersi convertire al cristianesimo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TREVISO, 27 OTT - Un uomo di 36 anni è stato condannato oggi dal Tribunale di Treviso perché accusato di maltrattamenti e percosse nei confronti della moglie che, secondo il suo stesso racconto, voleva lasciare la fede islamica per convertirsi al cristianesimo. Le aggressioni verbali e fisiche del coniuge sarebbero andate avanti per alcuni anni, fino al momento in cui la donna, minacciata di morte, si è rivolta alla polizia facendo seguire alla denuncia la separazione dal marito. La coppia è di origini nordafricane. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste in Bangladesh: studenti in piazza contro il governo, aumentano i morti negli scontri

Brasile, fiume pieno di pesci morti a San Paolo: colpa degli scarichi industriali

Deputata romena con la museruola cacciata dal Parlamento Ue prima di voto per von der Leyen