EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Terremoti: Crs Udine lancia un nuovo sistema di monitoraggio

Sono gli 'interrogatori' delle fibre ottiche, 5 in arrivo in Fvg
Sono gli 'interrogatori' delle fibre ottiche, 5 in arrivo in Fvg
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 25 OTT - Una rete di "interrogatori" che, attraverso la fibra ottica, sono in grado di registrare le vibrazioni del terreno in forma "lunga e continua", consentendo di migliorare notevolmente la capacità di monitoraggio in tempo reale degli eventi sismici. E' l'esperimento "di frontiera", unico in Europa, che il Crs, Centro di ricerche sismologiche di Udine, parte dell'Ogs, sta sviluppando attraverso la prossima installazione di 5 interrogatori di fibra grazie all'investimento di 1 milione di euro per questa nuova tecnologia, sostenuto da fondi del Pnrr. A illustrare questo e altri progetti del Crs, in occasione del rinnovo della convenzione tra Ogs e Regione Fvg, sono stati i vicedirettori del Centro, Paolo Comelli e Giuliana Rossi. "Stiamo facendo l'appalto per l'acquisto degli interrogatori, Distributed Acoustic Sensing - ha detto Comelli - che, attraverso la rete di fibra ottica messa a disposizione da Insiel, consentono la misurazione delle vibrazioni non solo in un punto, come fanno i tradizionali sismometri e accelerometri, ma anche continua nel terreno, per una distanza di circa 20 km per ciascun dispositivo. In sostanza è come se collocassimo un sensore ogni quattro metri lungo questa distanza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza

Donetsk, massicci bombardamenti russi: a Kostiantynivka una vittima e cinque feriti

Le notizie del giorno | 23 luglio - Pomeridiane