EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Via dell'Amore, completati al 70% lavori messa in sicurezza

Toti, la prossima estate restituiremo questo gioiello al mondo
Toti, la prossima estate restituiremo questo gioiello al mondo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 22 OTT - Circa il 70% del totale dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della via dell'Amore sono stati completati e saranno conclusi nel luglio 2024. In questo 70% rientrano i lavori preventivati e quelli subentrati in corso d'opera e non previsti. "Si tratta di un grande e complesso cantiere in cui si sono resi necessari nuovi interventi che si intrecciano con quelli preventivati all'inizio. Nonostante questo il cronoprogramma resta invariato, e tutti i lavori procedono in parallelo per garantire il rispetto dei tempi previsti - spiegano il governatore e commissario di Governo per la lotta al dissesto Giovanni Toti e l'assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone - Anche durante l'apertura del primo tratto il cantiere non si è mai fermato. La prossima estate la via dell'Amore sarà riaperta e potremo restituire alle Cinque Terre, al Parco, a tutta la Liguria e ai tantissimi turisti questo gioiello tanto delicato quanto prezioso. Un luogo che in qualche modo è simbolo della Liguria stessa, un contesto di straordinaria bellezza ma un luogo fragile per il cui recupero è stato necessario avviare un cantiere complesso e ambizioso che sta dando risultati concreti grazie a una significativa sinergia tra istituzioni ed enti coinvolti". Quello di riaprire la via dell'Amore "è un preciso impegno che ci siamo assunti e che vogliamo portare a termine, dopo anni di attesa - aggiungono Toti e Giampedrone -, data l'enorme importanza, l'altissimo valore ambientale e paesaggistico, il prestigio e il potenziale turistico di questo spettacolare percorso: con l'impegno economico dello scorso febbraio Regione Liguria è diventata il primo finanziatore dell'opera con un investimento complessivo di 12 milioni di euro". La spesa totale sull'opera è di 21,9 milioni di euro, a cui il ministero dell'Ambiente ha contribuito per 3 milioni e quello della Cultura per 6,9 milioni. I lavori sono gestiti commissario di governo Toti in collaborazione con Comune di Riomaggiore e Parco Nazionale delle 5 Terre. Il Commissario di Governo - che mette a disposizione le risorse economico-finanziarie e coordina quelle che via via saranno nella disponibilità - è il committente delle opere. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 luglio - Pomeridiane

Gaza, incontro a tre sul post-guerra: mancano i diretti interessati

Olimpiadi di Parigi 2024, già si parte con calcio e rugby a sette: il programma completo