EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

A Milano manifestazione pro Palestina, 'Israele assassino'

'Le manifestazioni in tutto il mondo aiutano Gaza a resistere'
'Le manifestazioni in tutto il mondo aiutano Gaza a resistere'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - "Israele assassino, Assassini di bambini' è il grido che si è alzato dal presidio in solidarietà con la Palestina in piazza duca d'Aosta, davanti alla stazione centrale di Milano, dove si sono radunate centinaia di persone. In piazza il furgoncino dei palestinesi d'Italia, tante bandiere palestinesi, tra cui un paio giganti tenute da più persone, e tanti cartelli con scritto 'Palestina libera' e con sui si chiede di fermare il bombardamento su Gaza. Il corteo è poi partito da piazza duca d'Aosta con oltre un migliaio di partecipanti, molti dei quali di origine araba. "Noi figli di rifugiati siamo in attesa di giustizia e di tornare nelle nostre terre, le cui chiavi custodiamo da 3 generazioni " ha detto dal camioncino che apre il corteo una giovane palestinese. "L'Occidente ha mentito su Yemen, Sudan, Siria e Libano, questa volta - ha sottolineato ancora - non è diverso e l'Italia è coinvolta nel massacro della popolazione palestinese con il trasporto di armi. La morte cui assistiamo in questi giorni è made in Italy, dobbiamo fermare l'esportazione delle armi verso Israele". Dal camioncino molti commenti sulla narrazione a senso unico delle istituzioni e dei media occidentali, accusati di essere schierati dalla parte di Israele. "Un genocidio si condanna o si condona, non c'è una mezza via' le parole degli organizzatori, che hanno spiegato come le notizie delle manifestazioni in giro per il mondo aiutino i palestinesi di Gaza a resistere. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali