EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Scommesse: legali, ora Fagioli lavorerà per completo recupero

'Segue responsabilmente il piano terapeutico, tornerà in campo'
'Segue responsabilmente il piano terapeutico, tornerà in campo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - "Con l'accordo raggiunto si chiude la partita della collaborazione attiva con la Procura Figc e ne inizia un'altra, ancora più importante per Nicolò, che lo porterà al completo recupero psicofisico e gli consentirà di tornare in campo per confermare il suo immenso talento". E quanto dichiarano gli avvocati Luca Ferrari e Armando Simbari, legali del calciatore Nicolò Fagioli, in merito al patteggiamento con la giustizia sportiva per le scommesse su piattaforme on line non autorizzate. "Nei prossimi mesi - osservano - Nicolò non solo porterà avanti il piano terapeutico già avviato con il dottor Jarre a cui responsabilmente si è affidato, ma avrà l'occasione di diventare un punto di riferimento per i tanti giovani che guardano a lui e ai grandi campioni dello sport come esempio da seguire, grazie agli incontri con i centri federali e enti di recupero dalla dipendenza da gioco che verranno definiti di comune accordo e in piena collaborazione con la Figc". "Nicolò - aggiungono i due avvocati - è un patrimonio del calcio italiano che, siamo certi, il calcio italiano saprà recuperare e mettere al centro del suo progetto. È già al lavoro, si allena, continuerà ad allenarsi con determinazione e non vede l'ora di tornare in campo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi