EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Musumeci, 'Alto Adige avanti nella gestione delle emergenze'

'Non ho nulla contro un ministero della montagna'
'Non ho nulla contro un ministero della montagna'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 17 OTT - "L'Alto Adige è avanti in tema di gestione delle emergenze, c'è un gioco di squadra assolutamente perfetto, la sufficiente preparazione e motivazione". Lo ha detto il ministro della protezione civile, Nello Musumeci, che a Bolzano ha visitato l'Agenzia provinciale per la protezione civile e strutture ad essa collegate. "La presenza dei vigili del fuoco volontari è un fenomeno purtroppo circoscritto al Nord Italia, ma andrebbe esportato anche nel resto delle regioni, perché - ha aggiunto il ministro - supporterebbe i vigili del fuoco permanenti che, in alcuni momenti, risultano insufficienti per far fronte alle esigenze del territorio". "Come protezione civile nazionale - ha proseguito Musumeci - collaboriamo con il sistema dell'Alto Adige, del Trentino, del Veneto, di tutte le regioni che hanno dimostrato di sapersi organizzare, non solo in sede di gestione dell'emergenza, ma anche per la prevenzione, che è l'anello debole della cultura italiana del rischio naturale". Interpellato sulla sua posizione a proposito di un ministero della montagna, Musumeci ha assicurato di "non aver nulla contro" la proposta che, anzi, "porterà all'attenzione del presidente del consiglio". "Nel frattempo - ha aggiunto - si potrebbe pensare ad una buona legge sulla montagna che dovrebbe mettere assieme le criticità e le potenzialità di questo straordinario bene della natura". "Quando parliamo di protezione civile, per esempio, da queste parti, è chiaro che abbiamo piena consapevolezza delle insidie che la montagna può presentare, ma una buona conoscenza del territorio, una maggiore consapevolezza dei cittadini dei rischi cui sono esposti e, al tempo stesso, le opportunità in termini di crescita economica che la montagna offre, diventano un patrimonio necessario per ciascun cittadino che abbia deciso di vivere su questi territori assolutamente straordinari", ha concluso Musumeci. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas