EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

A Messina laurea honoris causa a Parmitano, 'un grande onore'

In Scienze e logistica del trasporto marittimo e aereo
In Scienze e logistica del trasporto marittimo e aereo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MESSINA, 16 OTT - "È un grandissimo onore, indipendentemente dal luogo di origine, ed è un piacere in più perché poter tornare nella mia terra, circondato dai miei concittadini, dà una gratificazione supplementare al riconoscimento del proprio lavoro. Ed è anche un'occasione per portare visibilità ad ambienti che magari non sono sempre in primo piano e che meritano perché hanno grandissime potenzialità". Così Luca Parmitano durante la cerimonia al dipartimento di Ingegneria dell'Università di Messina, dove l'astronauta dell'European Space Agency (Esa) è stato insignito della laurea magistrale honoris causa in Scienze e logistica del trasporto marittimo ed aereo. "Non mi piace dare consigli in generale - aggiunge Parmitano - perché vengono dalla propria esperienza e ognuno di noi ne ha una propria, un percorso diverso, un pregresso diverso dagli altri, per cui il consiglio che che vale per me sicuramente non può essere valido per altri. In generale dico sempre ai giovani di essere e restare cuorisi, perché la curiosità è il primo motore della ricerca e in secondo luogo di capire in che campo possono diventare eccellenti perché, diventare bravi è un passo che ci aiuta nell'amare quello che facciamo e quello che siamo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Razionamento dell'acqua in Romania per migliaia di persone a causa della siccità

Francia, comprare sesso resta un reato: lo decide la Corte europea dei diritti dell'uomo

Nato: governo italiano contro nomina di uno spagnolo a rappresentante speciale per il Mediterraneo