EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Paita, sì a quotazione Fs ma no a pasticci

Politica non si infili in discussioni collaterali
Politica non si infili in discussioni collaterali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 13 OTT - "Il tema della quotazione di Ferrovie dello Stato va affrontato, ma è necessario che la politica non si metta a pasticciare e non si infili in discussioni collaterali, come già sta facendo, perdendo di vista il punto centrale: il rafforzamento della capacità di investimento di Fs. In gioco c'è un futuro di modernizzazione e infrastrutturazione del paese". Lo afferma in una nota la senatrice Raffaella Paita, coordinatrice nazionale di Italia Viva. "L'arrivo in Borsa di Fs può avvenire attraverso un processo preparato con il tempo adeguato. E il modello da seguire è quello dell'Eni, come dice nell'intervista di oggi al quotidiano La Repubblica Franco Bernabè: quindi con il mantenimento di una quota significativa da parte dello Stato ma senza intrusioni politiche e senza che ci sia alcun riflesso sul processo industriale, e per questo servirebbe una forte regolazione da parte dell'Autorità dei Trasporti. Un buon modello. Non dobbiamo avere paura delle liberalizzazioni - conclude Paita - perché sono processi fondamentali per garantire un futuro alle grandi imprese italiane e al paese. Certo, vanno guidati attraverso una forte regia e una visione del Paese da parte della politica". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Polonia, manifestanti in piazza a Varsavia in difesa del diritto all'aborto

Guerra in Ucraina: Kiev mette pressione in Crimea, Mosca attacca le infrastrutture

Le notizie del giorno | 24 luglio - Mattino