EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morì per strada dissestata, in Appello condanna a 1 anno e mezzo

Scende pena per responsabile sorveglianza ditta manutenzione
Scende pena per responsabile sorveglianza ditta manutenzione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 13 OTT - Scende ad un anno e mezzo di reclusione la condanna per Alessandro Di Carlo, imputato per la morte di Elena Aubry, la 26enne deceduta nel maggio 2018 in un incidente in moto in via Ostiense. Di Carlo è il responsabile della sorveglianza detta ditta che vinse l'appalto per la manutenzione di quel tratto di strada. In primo grado l'imputato era stato condannato, in abbreviato, a due anni. I giudici di secondo grado hanno riconosciuto le attenuanti generiche. Per questa vicenda sono coinvolte altre sette persone accusate di omicidio stradale. Tra loro anche funzionari comunali. Il processo di primo grado è fissato per il 9 luglio del prossimo anno. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro