EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Insulta i clienti ma in un ambiente stressante, reintegrato

Ma il gip ha disposto il carcere solo per 11 indagati
Ma il gip ha disposto il carcere solo per 11 indagati
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CREMONA, 13 OTT - Il cassiere in due occasioni aveva maltrattato e insultato i clienti e questo, con contestazioni "minori", aveva portato al suo licenziamento "per giusta causa" nel marzo 2022 . Il tutto era stato immortalato nelle telecamere di sorveglianza della filiale. Il Tribunale di Cremona, però, ha stabilito che il licenziamento del cassiere va annullato e che il lavoratore deve essere risarcito con 16 mesi di stipendio perché si era trovato a lavorare per anni in un ambiente "stressogeno". "Al lavoratore va sicuramente rimproverato — scrive il giudice — di non aver saputo esercitare il dovuto autocontrollo manifestando all'esterno il proprio malessere in circostanze che richiedevano altro comportamento. Tale mancanza, però, si ritiene non possa integrare la giusta causa di licenziamento o il giustificato motivo soggettivo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa 2024, Trump sceglie il suo vice: il senatore J.D. Vance

Stati Uniti, Trump: archiviata l'accusa sulla detenzione di documenti riservati

Le notizie del giorno | 15 luglio - Serale