EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucciso in un agguato nel 2021, un arresto su richiesta della Dda

L'omicidio nel Milanese, 46enne bloccato in provincia di Catania
L'omicidio nel Milanese, 46enne bloccato in provincia di Catania
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 10 OTT - I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno eseguito un'ordinanza custodia cautelare in carcere su richiesta della Dda, nei confronti di un italiano, di 46 anni, ritenuto responsabile, con due complici, dell'omicidio di Paolo Salvaggio, avvenuto a Buccinasco (Milano), l'11 ottobre 2021. L'arrestato, pregiudicato, è stato fermato in provincia di Catania, dove si era stabilito dopo il delitto. Il provvedimento è scaturito da un'indagine dei militari del Nucleo Investigativo di Milan. Salvaggio era ritenuto elemento di spicco della criminalità milanese con relazioni sia con la cosca 'ndranghetista dei Barbaro-Papalia sia con i superstiti del 'clan dei catanesi' legato al boss Angelo Epaminonda. Per i carabinieri però l'omicidio non è collegato legato alle dinamiche della criminalità organizzata, ma è il risultato di vecchi dissidi maturati nell'ambito della criminalità comune. Il delitto fu un'esecuzione messa in atto da due uomini su uno scooter che spararono contro Salvaggio, poi finito con un colpo da distanza ravvicinata. In provincia di Milano sono state eseguite anche otto perquisizioni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

I residenti delle Baleari sono stufi del turismo di massa

Caso Rheinmetall, la Russia voleva uccidere l'Ad di azienda tedesca che fornisce armi all'Ucraina

Regno Unito-Ue: Starmer si dice pronto a ripristinare le relazioni con Bruxelles