EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La famiglia di Cristina Golinucci si opporrà all'archiviazione

'Se l'indagine fosse stata fatta all'epoca avremmo un colpevole'
'Se l'indagine fosse stata fatta all'epoca avremmo un colpevole'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 05 OTT - La famiglia di Cristina Golinucci si opporrà alla richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Forlì, che ha chiuso le indagini, riaperte per la nona volta, sul caso della ragazza scomparsa da Cesena. I pm hanno concluso che non sono stati ancora identificati gli autori dell'omicidio della giovane, sparita a 21 anni il primo settembre del 1992 davanti al convento dei frati cappuccini, dove aveva un appuntamento con il suo confessore. "Questa richiesta di archiviazione - dice all'ANSA l'avvocata Barbara Iannuccelli, che assiste la famiglia della vittima - ci restituisce una foto nitidissima degli ambienti frequentati da Cristina all'epoca. Ambienti popolati da uomini davvero malati, che rappresentano un pericolo ancora oggi per la nostra intera società civile. Noi possiamo dire che se questa attività d'indagine fosse stata fatta in passato oggi avremmo sicuramente un condannato per l'omicidio di Cristina con diversi anni di galera sulle spalle. Noi faremo opposizione perché a nostro avviso mancano dei tasselli importanti, apprezziamo tantissimo il lavoro investigativo effettuato e vorremmo tanto che tutti insieme arrivassimo alla verità". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen