EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Clima, Copernicus: è stato il settembre più caldo mai registrato

Differenza di temperatura record con gli anni precedenti
Differenza di temperatura record con gli anni precedenti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PARIGI, 05 OTT - Il mese scorso è stato il settembre più caldo mai registrato, e con un margine "straordinario" di differenza rispetto agli anni passati: lo afferma l'osservatorio climatico dell'Unione europea Copernicus. Un rapporto pubblicato oggi dal Copernicus Climate Change Service (C3s) evidenzia come la temperatura superficiale media dell'aria è stata a settembre di 16,38 gradi, 0,93 gradi superiore alla media dello stesso mese degli anni 1991-2020 e di 0,5 gradi superiore al precedente record del 2020. I record di temperatura vengono normalmente battuti con margini molto più piccoli, prossimi a un decimo di grado. Il rapporto afferma che si è trattato del "mese caldo più anomalo" registrato dal 1940 e circa 1,75 gradi più caldo della media dei mesi di settembre del periodo preindustriale 1850-1900. "Abbiamo vissuto il settembre più incredibile di sempre dal punto di vista climatico. È semplicemente da non crederci", ha commentato il direttore di C3s, Carlo Buontempo. "Il cambiamento climatico non è qualcosa che accadrà tra dieci anni. Il cambiamento climatico è qui". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale

Corte Aja: l'occupazione israeliana nei territori palestinesi è illegale

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico