EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

A Napoli demolita cappella votiva con foto camorristi uccisi

Accanto a quadro e statua raffiguranti Madonna con Gesù e angeli
Accanto a quadro e statua raffiguranti Madonna con Gesù e angeli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 03 OTT - Ancora una volta la camorra accosta il sacro al profano: è stata sequestrata anche una cappella votiva, oggi, nel corso della vasta operazione di Carabinieri, Polizia e Guardia di finanza nel quartiere Ponticelli di Napoli dove le forze dell'ordine hanno notificato 31 arresti. La cappella, sequestrata su segnalazione dei militari dell'Arma, aveva un quadro e una statuetta raffiguranti entrambi una Madonna con Gesù bambino e gli angeli e dentro erano state sistemate anche le immagini di alcuni presunti affiliati uccisi. Tra le foto trovate pure quella del 26enne Vincenzo Costanzo, ritenuto un elemento di spicco della camorra di Ponticelli (per la Dda era il reggente del clan D'Amico) ucciso in un agguato scattato durante la festa-scudetto del Napoli. Trovata anche l'immagine del fratello della moglie del boss Antonio D'Amico, della madre di Costanzo e di altri presunti affiliati uccisi in diversi raid. Tra le immagini presenti c'erano inoltre quelle di due giovani estranei alle logiche criminali, anche loro deceduti. La cappella è stata demolita e le foto restituite ai proprietari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 16 luglio - Serale

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico

Commissione Ue, la posizione di Meloni sulla possibile rielezione di von der Leyen