A Milano trattamenti di bellezza a favore delle donne con tumore

Alla Beauty Week iniziative finanziano La Forza e il Sorriso
Alla Beauty Week iniziative finanziano La Forza e il Sorriso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 SET - Prodotti cosmetici, trattamenti di bellezza e servizi di hair style. Il tutto per sostenere iniziative a favore delle donne che affrontano il cancro. Con un grande viavai di visitatori e una lunga fila all'ingresso già dal mattino, Palazzo Castiglioni ha aperto oggi le porte, nell'ambito della Milano Beauty Week, a due iniziative a scopo benefico: 'Beauty Gives Back', giunta alla settima edizione, e l'inedita 'Love Is in the Hair'. I fondi raccolti nelle giornate di sabato e domenica sono destinati La Forza e il Sorriso Onlus che, con il patrocinio di Cosmetica Italia, organizza laboratori di bellezza per le donne in trattamento oncologico. "È la prima volta che partecipo - spiega una visitatrice al primo piano del suggestivo palazzo di corso Venezia -, è molto interessante, ho già fatto un trattamento. Bellissima anche la location". Persone di tutte le età, famiglie, coppie e gruppi di amici, passeggiano per le sale e si fermano agli stand delle diverse aziende che partecipano all'edizione 2023. Grazie a 'Beauty Gives Back', infatti, i visitatori possono scegliere una serie di cosmetici a fronte di una donazione consigliata. L'iniziativa, tornata in presenza dopo l'emergenza Covid nel contesto della settimana dedicata alla cultura della bellezza, vede la partecipazione di 50 marchi, 10 corner multibrand, 16 stand dedicati e donazioni anche da parte delle imprese sostenitrici. "Sono venuta qui apposta per sostenere La Forza e il Sorriso. Sto prendendo un po' di prodotti, conoscevo già questo progetto. Sono un'affezionata sostenitrice dell'associazione" ha spiegato una veterana. Grande fermento anche tra le sei postazioni di lavoro dedicate a parrucchieri e hair stylist che offrono trattamenti per capelli, anche in questo caso a fronte di una donazione consigliata. Dodici gruppi di acconciatori, ognuno dei quali composto da 6/8 professionisti, sono a disposizione dei visitatori. Allestite anche un'area con due lavatesta e una zona relax. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Evasione di massa ad Haiti: più di 3000 detenuti liberi, a Port-au-Prince è caos

Grecia, boom di video porno deepfake: spesso le vittime sono minorenni

La Cina tenta di negoziare colloqui tra Russia e Ucraina, Berlino accusa Mosca della fuga di notizie