Parroco organizza messa per Messina Denaro e poi ci ripensa

Tra gli indagati nell'inchiesta anche Paolo Errante Parrino
Tra gli indagati nell'inchiesta anche Paolo Errante Parrino
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 27 SET - Aveva deciso di celebrare una messa in suffragio del boss Matteo Messina Denaro, ma poi ci ripensa e l'annulla per "prudenza pastorale". È quanto accaduto a Casalnuovo di Napoli, dove il parroco della chiesa "Maria santissima Annunziata", don Tommaso Izzo, stamattina ha pubblicizzato sul profilo facebook della parrocchia, la celebrazione della Santa Messa in suffragio dello scomparso boss, suscitando indignazione tra i fedeli che si sono rivolti al deputato Francesco Emilio Borrelli per segnalare l'insolita decisione. "L'adorazione del male - ha tuonato Borrelli - il Vescovo intervenga per fermare questa vergogna. È un'offesa a migliaia di vittime della criminalità". Dopo appena un'ora dalla pubblicazione del post di annuncio della messa, il parroco, che secondo Borrelli aveva confermato quanto scritto su Facebook, ha annullato, sulla stessa pagina, la celebrazione "per prudenza pastorale". "Il parroco - ha aggiunto il deputato - aveva confermato sottolineando che è un dovere di ogni cristiano pregare per tutti gli esseri umani anche quelli più cattivi. Ma una cosa è pregare in privato, altro è organizzare eventi pubblici". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Egitto, Giordania, Uae, Qatar e Francia lanciano per via aerea tonnellate di aiuti

Dalle Baleari a Bacoli, il messaggio in bottiglia percorre 2000 miglia

Primarie Michigan: Trump batte Haley, Biden vince ma è bocciato dagli arabi-americani pro Palestina