Gestore del traforo del Monte Bianco, 'difficile riaprire prima'

Direttore Geie: 'Impegno di tutti, ma ad ora non siamo in grado'
Direttore Geie: 'Impegno di tutti, ma ad ora non siamo in grado'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 26 SET - "Possiamo confermare che i lavori inizieranno il 16 ottobre prossimo alle ore 8 e siamo impegnati a rispettare l'obbligo di riapertura entro il 18 dicembre. Ovviamente c'è l'impegno di tutti i tecnici, di tutte le imprese, a cercare di riuscire ad anticipare la riapertura, ma in questo momento non siamo in grado: per noi la riapertura in questo momento è il 18 dicembre". Così all'ANSA il direttore gerente del Geie-Tmb, Riccardo Rigacci, in merito alla chiusura di nove settimane per lavori del traforo del Monte Bianco. Il presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin, in una nota dopo l'incontro di stamane con il prefetto dell'Alta Savoia per vagliare il calendario delle chiusure aveva dichiarato: "Abbiamo comunque condiviso la necessità che venga, in ogni caso, garantita la data di riapertura del 18 dicembre prossimo per permettere il ripristino della viabilità prima del periodo natalizio e che, se possibile, questa stessa data sia anticipata". Dopo la riunione di stamane tra prefetture in merito al calendario dei lavori proposto dal Geie, Rigacci spiega che è arrivata già la conferma da parte della Regione Valle d'Aosta mentre è attesa quella francese. I percorsi alternativi indicati rimarranno il traforo del Fréjus per i mezzi pesanti, per quelli leggeri il tunnel del Gran San Bernardo e - fino a quando non sarà chiuso per l'arrivo della stagione invernale - il passo del Piccolo San Bernardo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano