EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Due mesi per il piano sui nuovi Cpr, poi via ai lavori

Saranno considerati siti di interesse nazionale per la sicurezza
Saranno considerati siti di interesse nazionale per la sicurezza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 19 SET - Nel giro di due mesi - a quanto si apprende - via libera al piano sui nuovi Centri di permanenza per i rimpatri, con l'elenco delle strutture scelte. "Almeno una per regione", ha sempre detto il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. La ricognizione dei luoghi possibili candidati è in atto. I siti saranno considerati di interesse nazionale per la sicurezza e verranno scelti tra caserme dismesse, ma non solo: si cercano edifici in località scarsamente popolate, facilmente recintabili e sorvegliabili. Una volta fatta la scelta, il Genio militare si muoverà per il rapido allestimento. Il presidio dei centri non coinvolgerà invece le forze armate, ma soltanto quelle di polizia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace