Stupro a Caivano, si indaga sul ruolo di un maggiorenne

3 procure a lavoro, forse video destinato a circuito clandestino
3 procure a lavoro, forse video destinato a circuito clandestino
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 15 SET - Ci sarebbe anche un adulto coinvolto nello stupro delle cuginette del Parco Verde di Caivano. Il maggiorenne, almeno uno, avrebbe registrato un video con il proprio cellulare. Secondo quando riportano Il Mattino e La Repubblica, sono i punti sui quali indaga la procura di Napoli. Una svolta frutto di un probabile incrocio di dati dei tre uffici inquirenti che si stanno occupando del caso: la procura dei minorenni, la procura di Napoli nord e anche la procura di Napoli. Obiettivo risalire agli autori ma anche rimuovere il video e capire a chi era destinato tale video. Tra i dubbi degli inquirenti c'è quello che le violenze ai danni delle bimbe non fossero fini a se stesse ma destinate ad un circuito clandestino. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Svizzera: referendum per la riforma delle pensioni, urne aperte

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Missili Taurus a Kiev, Mosca intercetta ufficiali tedeschi: è polemica