Scuola: avvio ufficiale in Sardegna per 181mila studenti

Ma diversi istituti hanno già iniziato tra lunedì e martedì
Ma diversi istituti hanno già iniziato tra lunedì e martedì
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 14 SET - Qualcuno è già entrato a scuola, tra lunedì e martedì, ma stamattina per la gran parte degli studenti sardi è suonata ufficialmente la prima campanella. Lezioni al via per 182.171 ragazzi. I dati arrivano dall'Ufficio scolastico regionale. A loro vanno aggiunti gli alunni delle scuole paritarie. A Cagliari gli studenti sono 83.333, a Nuoro 24.862, a Oristano 16.284, a Sassari 5.7692. Il grosso degli eserciti alle superiori: 32.464 a Cagliari, 9.539 a Nuoro, 6.418 a Oristano, 22.362 a Sassari. Per un totale di 70.833 ragazzi. Per l'infanzia prima campanella per 20.490 bambini (8.890 Cagliari, 3.066 Nuoro, 1.928 Oristano, 6.606 Sassari), per la primaria 52.731 (24.267 Cagliari, 7.183 Nuoro, 4.681 Oristano, 16.700 Sassari). Per la secondaria di primo grado, al lavoro 38.167 ragazzini (17.712 Cagliari, 5074 Nuoro, 3257 Oristano, 12.024 Sassari). Tasto dolente è sempre quello del sostegno per gli studenti disabili: i docenti specializzati sono pochi rispetto alle esigenze. E non ci saranno gli educatori. Intanto è stato risolto in extremis il caso della scuola elementare di Via Stoccolma a Cagliari, dopo le polemiche sulle aule inagibili e il tentativo di allestire in fretta e furia 10 tende della Protezione civile. I 180 alunni verranno trasferiti alla scuola Italo Stagno di Via Is Mirrionis, ma da lunedì prossimo. Il Comune sta allestendo venti aule compresi i locali per il servizio mensa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano