EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Padre di Kata, pm non trovano niente e indagano miei parenti

L'accaduto questa notte nei bagni di una discoteca fiorentina
L'accaduto questa notte nei bagni di una discoteca fiorentina
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 13 SET - "In procura non mi dicono niente, noi siamo i genitori, vogliamo sapere almeno qualcosa. Siamo con l'angoscia di non sapere nulla, quindi fare questa cosa di indagare mio fratello e mio cognato mi fa pensare tante cose, che non trovano niente e vogliono mettere nei guai noi, la mia famiglia, e questo non va bene".Lo ha detto il padre di Kata, Miguel Angel Romero Chicclo in un incontro con la stampa organizzato dai suoi legali davanti all'hotel Astor di Firenze. "Ho fiducia in mio fratello e in mio cognato, li conosco bene, sono sicuro che non sanno niente e hanno detto tutta la verità", "incolpare la mia famiglia mi offende". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal

J.D. Vance, la scelta di Trump per la vicepresidenza è un problema per l'Europa?

Le notizie del giorno | 16 luglio - Pomeridiane