Maltratta moglie, Procura di Brescia si dissocia dal pm

Dopo polemiche, pm riformula richiesta. 'Il fatto non sussiste'
Dopo polemiche, pm riformula richiesta. 'Il fatto non sussiste'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 SET - La Procura di Brescia si dissocia e "ripudia qualunque forma di relativismo giuridico, non ammette scriminanti estranee alla nostra legge ed è sempre stata fermissima nel perseguire la violenza, morale e materiale, di chiunque, a prescindere da qualsiasi riferimento 'culturale', nei confronti delle donne". Lo scrive in una nota il procuratore Francesco Prete riguardo l'assoluzione chiesta da un pm per un uomo del Bangladesh accusato di aver maltrattato la moglie in quanto, ha detto in aula, "i contegni di compressione delle libertà morali e materiali (...) sono il frutto dell'impianto culturale e non della sua coscienza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, almeno 30mila dispersi: l'altro dramma di due anni di guerra con la Russia

Francia: allarme bruchi per le alte temperature

Caccia, procedura d'infrazione contro l'Italia: le posizioni di cacciatori e animalisti