EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Caro affitti, tornano le tende davanti al Politecnico di Milano

Ilaria Lamera, 'non abbiamo ancora ottenuto i risultati sperati'
Ilaria Lamera, 'non abbiamo ancora ottenuto i risultati sperati'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 SET - Primo giorno di scuola in Lombardia e tornano anche le tende in piazza Leonardo Da Vinci, davanti al Politecnico di Milano. Circa venti persone, tra cui Ilaria Lamera, la prima studentessa che la scorsa primavera passò la notte sotto le stelle contro il caro affitti, si sono riunite nel prato intorno alle 17.30. La ragione è che "non abbiamo ancora ottenuto i risultati sperati", come ha spiegato la pioniera del movimento di protesta. Mentre una decina di tende vengono montate davanti all'ateneo, Giovanni Colombo di Rete della Conoscenza racconta che la decisione di tornare è stata "quasi spontanea" perché dopo due mesi di protesta, "i prezzi su Milano rimangono irraggiungibili". L'obiettivo è quello di "mandare un messaggio alla città e alla politica. Andare avanti così non è più accettabile". Per il prossimo weekend è in programma un'assemblea nazionale che coinvolgerà un centinaio di persone provenienti anche da fuori Milano. "È il momento di organizzarsi tutti insieme e di mandare un segnale. Il governo ha una grandissima responsabilità che è quella di tornare a garantire il nostro diritto a futuro". Dopo un incontro che sarà aperto al pubblico e alla stampa sabato mattina, i lavori inizieranno nel pomeriggio. Come sottolinea Bea del movimento 'Tende in piazza', una delle richieste è quella "di investire sul pubblico con residenze per studenti a prezzi calmierati". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori