EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La trattativa con l'uomo asserragliato diventa caso di studio

La prima volta in cui negoziati passano per i social
La prima volta in cui negoziati passano per i social
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CORDOVADO, 06 SET - Quelle poco più di 50 ore di negoziazione a Cordovado (Pordenone) tra i carabinieri e l'uomo asserragliato nella propria abitazione diventeranno un paradigma, un caso di studio sin dalle prossime proposte di aggiornamento professionale ai militari dell'Arma. Nella vicenda spiccano le figure di quattro marescialli: si tratta dei negoziatori che hanno trovato un approccio con l'ingegnere friulano il quale da anni aveva scelto una vita di eremitaggio "fatto in casa" alla ricerca di sé stesso e della sua spiritualità. "Mai prima d'ora, in Italia, un negoziato era avvenuto con risposte a senso unico, con video pubblicati su YouTube, modalità che verrà studiata da psicologi e sociologi - si apprende dai carabinieri - I 4 negoziatori - di Pordenone, Udine, Gorizia e del Gis di Livorno - con i loro colleghi sono stati svegli per 84 ore, tra appostamenti preventivi all'operazione, evacuazione, negoziazione e atti successivi all'evento". Con un solo obiettivo - dicono all'Arma: "La salvezza delle vite umane. Fosse anche una sola. Fosse anche quella di chi si è asserragliato in casa e minaccia di uccidersi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, Starmer vuole ricostruire le relazioni con l'Unione europea

Germania, Angela Merkel compie 70 anni: una vita dedicata alla politica

Le notizie del giorno | 17 luglio - Pomeridiane